Diversamente da quanto comunicato precedentemente, nel rispetto delle direttive di contenimento del Coronavirus, l’esposizione di fotografie e video installazioni “Nei tuoi panni”- promossa nell’ambito del progetto WelComTech in collaborazione con Enaip Domodossola, sarà inaugurata il 16 ottobre alle ore 18.00 presso Mastronauta di Omegna a porte chiuse. La mostra propone fotografie e video tratti da una serie di storie scritte dagli allievi del corso per Operatore Socio-Sanitario.

In linea con gli obiettivi del progetto WelComTech, che ha portato la tecnologia all’interno delle case degli anziani per aiutarli nella cura senza doversi recare in altre strutture, verrà creato un documentario della mostra, in modo che sia fruibile anche da remoto.

Per garantire la sicurezza personale e la visibilità della mostra, quest’ultima sarà diffusa sulle piattaforme social del progetto (pagina Facebook e Instagram @PROGETTOWELCOMTECH) e, sul nostro sito. Rimane invariata la possibilità di visitare la mostra su appuntamento chiamando il numero 335-6465599 oppure inviando una email a INFO@MASTRONAUTA.IT. La mostra rimarrà aperta fino al 23 ottobre 2020.

Un’opportunità per imparare a guardare il mondo con gli occhi degli altri. In questo caso degli anziani, che sono al centro del progetto WelComTech.

WelComTech è un progetto di welfare comunitario per la popolazione anziana vulnerabile, che investe su formazione e tecnologia 2.0, grazie all’opportunità della cooperazione transfrontaliera tra Italia e Svizzera.

*

CANTARE A PIU’ VOCI
canti, voci, corpi per un ascolto profondo

Dal 21 settembre 2020 ad Omegna, presso Mastronauta, tutti i lunedì dalle 20:30 alle 22:00
Nuovo corso di introduzione al canto polifonico di trazione orale
con Valentina Volontè

Nessuno spartito, solo orecchio. Aperto a tutti i diversamente intonati

Maggiori info nella sezione a fianco
<----------------------------------

*

Esplorazione del corpo e dello spazio attraverso il movimento e la performance
Laboratorio a cura di Yolanda Cappelletti

Dal 30 settembre 2020 ad Omegna, presso Mastronauta, il mercoledì dalle 20:30 alle 22:00

Maggiori info nella sezione a fianco
<----------------------------------


OMEGNA Pre/post Industriale – attività itinerante per condurre lo sguardo su scorci e dettagli che rivelano come l’industria ha fortemente modellato Omegna e ricostruire oltre un secolo di profonda trasformazione del territorio omegnese. Dove arrivava il lago? Dove voleva arrivare la città? In che modo l'industria ha modellato la città? Come potremmo immaginare la sua prossima trasformazione? Sono le principali domande che, passo dopo passo, troveranno una risposta lungo il percorso.
<------------------- vd sezione a fianco

x UFOria Sample Pack x

UFOria Open Residency si è conclusa e le restituzioni nate dall'esperienza non aspettano altro che uscire allo scoperto. Una di queste è "UFOria Sample Pack", un pacchetto di suoni ricavati dalle miniere presenti a Campello Monti. Scarica il pacchetto e crea una traccia; tutti i lavori verranno selezionati e inseriti in una pubblicazione dedicata

Immagina il suono della tua terra

>> link download here
.
-> hello.migma@gmail.com
-> info@mastronauta.it


IN-SEPARABILI video racconto from Elisa Sbaragli on Vimeo.

Video-racconto di IN-SEPARABILI, progetto della danzatrice e coreografa Elisa Sbaragli incentrato sulla condivisione di pratiche corporee a distanza per rieducare il corpo alla vicinanza e al contatto fisico.
Il video è il resoconto del processo di ricerca e delle pratiche corporee pensate e vissute dai partecipanti in una prima fase di lavoro sulla piattaforma digitale zoom e successivamente all’aperto ed in presenza. L’intento del progetto è sempre stato quello di ristabilire le naturali modalità di relazione fisica con l’altro in una prospettiva di graduale avvicinamento e riduzione delle distanze fisiche e percettive vissute nei periodi di lockdown.


Proseguono le classi aperte di Yoga ogni mercoledì dalle 18:45.
Info e prenotazione obbligatoria: Whatsapp 3356465599 - InstaDM - info@mastronauta.it

“I giorni della pioggia” (Italia 2020, durata 3:15)

Cortometraggio di video animazione prodotto da Mastronauta in collaborazione con Dragolago e con il sostegno l 8x1000 della Chiesa Valdese a conclusione del progetto “Creatività per la pace” sul tema dell'educazione alla pace e della cittadinanza attiva.

scopri di più qui

*


C.A.R.S. - DECIMO ANNIVERSARIO
Il 06 giugno 2010, con l’inaugurazione della mostra collettiva “MR Potato's Head. La scultura è cangiante per natura”, prendeva avvio ad Omegna il progetto CARS – Cusio Artist Residency Space., branca del contemporaneo dell'Associazione Culturale Mastronauta, che opera, su progetto di Lorenza Boisi ed Andrea Ruschetti, nella promozione e divulgazione della cultura artistica contemporanea sul territorio del VCO attraverso programmi di residenza d’artista, esposizioni concorsi, eventi ed interventi di arte pubblica

In attesa di poter riprogrammare le attività che erano previste quest’anno, celebriamo questo importante traguardo con il testo “Nascita di una nazione indipendente" scritto per l’occasione da Lorenza Boisi, co-fondatrice e direttrice del progetto, potete scaricarlo dal sito www.carsomegna.com
*


Eccoci sul cucuzzolo della mappa dei nuovi centri culturali presenti in Piemonte e Ligura stilata da cheFARE, Agenzia per la trasformazione culturale, in occasione del Festival itinerante dei centri culturali che si sta svolgendo in questi giorni on-line. "I nuovi centri culturali sono spazi di confronto e di trasformazione.. fungono da presidi culturali e civici
dedicati ..si tratta di spazi di inclusione culturale e sociale, multidisciplinari e multifunzionali, eventualmente aperti all’uso spontaneo e informale da parte dei cittadini, nelle loro diversità appartengono ad una rete nazionale che forma una delle ossature civiche più importanti del paese."


Mastronauta ha partecipato al CAMP de laGuida - il Festival itinerante dei nuovi centri culturali promosso da "cheFare" Agenzia per la trasformazione culturale.

A questo link potete leggere l'articolo di Bertram che riassume la prima parte del percorso.