A partire dal 22 Luglio Mastronauta ospiterà in residenza gli street artists invitati a realizzare l’intervento di arte urbana all’interno dello stadio Boroli di Gravellona Toce, promosso dal progetto We Are the Challengers. Le opere si ispirano agli atleti maggiormente votati dagli 800 giovani del territorio che, tramite sondaggio, hanno indicato gli sportivi più rappresentativi dei valori educativi legati allo sport e che hanno superato i limiti personali dimostrando resilienza di fronte alle sfide della vita. Tra questi verranno rappresentati Angelo Petrulli, Bebe Vio, Michael Jordan, Alex Zanardi, Jesse Owens, Muhammad Alì, Juri Chechi, Nadia Comaneci ed altri.
Il cantiere artistico sarà attivo sino a fine luglio proponendo due appuntamenti per approfondire e conoscere l’arte urbana e i suoi protagonisti.

Martedì 27 luglio alle 18:30, presso Mastronauta, è in programma un talk con apericena, in cui gli artisti LOSTE e NABLA&ZIBE condivideranno il loro percorso artistico e presenteranno l’opera che lasceranno presso lo stadio di Gravellona Toce. LOSTE, siciliano, attraverso la tecnica del graffito, unisce da sempre la pittura figurativa alla street art. NABLA E ZIBE, milanesi, sono tra i principali esponenti della stencil art, tecnica che utilizza la fotografia e la manualità per comporre immagini fortemente realistiche anche con un solo colore.

Venerdì 30 Luglio dalle 16 alle 18 invece, presso lo stadio sarà possibile partecipare a un Masterclass, curata da KLER, in cui si ripercorreranno le principali tappe della storia dell’arte urbana per poi esplorarne diverse tecniche con una sessione pratica per sperimentarle dal vero.

Gli appuntamenti sono a partecipazione gratuita previa prenotazione.
Per info ed iscrizioni: T.3356465599 info@mastronauta.it