“ExtraORDINARIO” - laboratorio di pratiche partecipative ed espressione creativa
a cura di Yolanda Cappelletti e Andrea Ruschetti

Si tratta di un’attività collettiva che prevede un susseguirsi di esperienze partecipative finalizzate a generare dinamiche di gruppo in un contesto di libera espressione creativa
Da una parte viene stimolata l’esplorazione del corpo e dello spazio attraverso il movimento fisico entro cui trovare nuove forme espressive, anche giocose, d’intenzione performativa. Dall’altra saranno proposti esercizi per agevolare la reciproca conoscenza oltre i contesti ordinari e favorire la partecipazione creativa di ognuno.
Il laboratorio applica i principi dell’Educazione Non Formale che si concentra nello sviluppo delle 8 competenze chiave nell’apprendimento delle persone permettendo di sviluppare nei partecipanti diverse abilità “Soft skills”, in particolare quelle legate alla comunicazione, come la capacità di ascoltare, la comunicazione verbale, quella non verbale e quella di mostrare sempre empatia e rispetto verso le persone.

Breve biografia degli operatori
Yolanda Cappelletti
Da sempre attratta dalle arti espressive e performative inizia a seguire la danza, il teatro e lo yoga a Londra dove è nata. Continua la sua ricerca delle discipline corporee sia in Italia che all'estero approfondendo tramite corsi, seminari e convegni le numerose forme di danza e teatro. Ha guidato pratiche di movimento creativo e danza consapevole. Da vent'anni diplomata educatrice alla teatralità conduce laboratori educativi di ricerca teatrale presso le scuole superiori and last but not least, coltiva quotidianamente con gioia la sua passione.

Andrea Ruschetti
Co.fondatore e attuale direttore organizzativo del centro artistico-culturale Mastronauta, Andrea Ruschetti ha un background molto variegata nel settore R&D, marketing, creatività e comunicazione d’impresa.È stato a capo di Ludiko, laboratorio dedicato alla progettazione di giocattoli entro cui ha indagato il significato di giocare/gioco/giocatore e dato vita nel 2005 al progetto di toys design “Pups.it” inserito nel catalogo del MOMA e nell'esposizione "New Italian Design", promossa dalla Triennale di Milano. Dal 2010 in qualità di co.direttore della residenza per artisti C.A.R.S. (Cusio Artist Residency Space) è impegnato nella promozione e divulgazione della cultura artistica contemporanea attraverso programmi di residenza d’artista, esposizioni concorsi, eventi ed interventi di arte pubblica. www.andrearuschetti.cargo.site

255_img-20210927-wa0027.jpg
       
255_img20210927165519.jpg
       
255_img-20210927-wa0026.jpg
       
255_img20210927164344.jpg
       
255_img-20210927-wa0025.jpg
       
255_img20210927165555.jpg
       
255_img20210927162521.jpg
       
255_img20210927162521_v2.jpg
       
255_img20210927161434.jpg
       
255_img20210927160648.jpg
       
255_img20210927160810.jpg
       
255_img202109271620232.jpg