Dal 17 - 23 Agosto 2020 - Omegna e frazioni - Lago d'Orta
Indagare le realtà di un territorio (ri)connettendo gli aspetti "alter" con la popolazione che lo abita.

Una settimana di workshop e talks per scoprire e rivalutare le bellezze del nostro territorio. Partecipa alla residenza per rendere Omegna un bacino di espressività collettiva.

Scopri come (ri)connetterti con il territorio tramite ciò che ti circonda. Una settimana di workshop, talks e molto altro per approfondire e rivalutare elementi "altri" del Lago d'Orta

APPLY NOW>>> INFO PACK >> www.bit.ly/UforiaOpenResidency2020

Dal 17 - 23 Agosto 2020
Omegna & frazioni (Lago D’Orta)
Progetto promosso da Mastronauta + Migma Collective
con il sostegno di Fondazione Comunitaria VCO,
Comune di Omegna e Regione Piemonte

Uforia è l’evoluzione di UFO Art & Sound Festival, topos ed esperienza che dal 2017 indaga le diverse alternative che un territorio possa offrire esplorando la relazione tra passato, presente e futuro mediante azioni audio-visive-performative interconnesse al distretto dei laghi.

Uforia Open Residency 2020 è la naturale risposta al momento di disruption che abbiamo vissuto in questo periodo spazio-temporale: come gran parte delle manifestazioni ed esperienze, l’impossibilità di aggregarsi ha creato un vincolo al cui interno è oggi necessario riscoprire modi per portare avanti progetti, visioni e praticità, in quello che possiamo definire un rinnovato esercizio sociale.

Qui nasce lo spunto per ri-vedere il mediante la lente di una “residenza aperta”, un’opportunità in cui lungo il corso di una settimana, una serie di partecipanti si ritroverà per dare forma ad un prototipo multidisciplinare frutto dell’intersezione di saperi e competenze diverse applicate allo studio, nonchè restituzione, del territorio.

OGGETTO RESIDENZA
Partendo da una ricerca che tenga conto dello sviluppo storico, sociale e ambientale, il progetto è volto a leggere la realtà umana, urbana e geografica del territorio attraverso le lenti di un processo culturale partecipativo che ne riproduca le particolarità “aliene”, così da restituirne, alla popolazione che lo abita, un’immagine più complessa e profonda esplicitata attraverso una lettura artistico-creativa.

OPEN
Il concetto di “open” si ispira all’idea di open source, con la volontà di vedere la residenza come un dialogo, non solo tra i partecipanti presenti in un luogo fisico, bensì tra tutti coloro che in maniera de-centralizzata possano attingere alle informazioni della ricerca in-itinere commentando in tempo reale e prendendo parte all’esperienza da remoto.
Durante e dopo la residenza, gli strumenti utilizzati, assieme ai dati raccolti, saranno disponibili per la consultazione.

PROGRAMMA
Il programma prevederà un calendario diversificato con la partecipazione di diversi facilitatori, i quali seguiranno il team nella produzione del prodotto artistico-culturale fornendo nozioni tramite: talk, laboratori outdoor e canvas legati al service design.

A CHI E’ RIVOLTO?
L’esperienza è rivolta ai giovani sino a 29 anni* fortemente interessati ad esplorare il progetto condividendone le premesse.
I posti sono limitati, non ci sono specifici prerequisiti attitudinali o disciplinari, la motivazione è il presupposto primario che indirizzerà la scelta dei partecipanti; al netto di ciò, i seguenti attributi saranno considerati come un plus:

Conoscenza del territorio VCO / Lago D’Orta / Omegna (dal punto di vista morfologico, sociale, artistico, sportivo, industriale…).
Capacità di analisi quantitativa e/o qualitativa (raccolta ed analisi dei dati).
Competenza grafica / audio-visiva / performativa. (Video e foto editing, utilizzo di applicativi Adobe, software di sintesi ed elaborazione sonora, direzione fotografica).
Lavoro in team.

INFO E BENEFITS
Uforia Open Residency 2020 è gratuita.
I partecipanti selezionati avranno:
Alloggio coperto in loco (presso il centro Mastronauta Omegna) + fee per vitto.
Accesso a Workshop & Talks in programma.
Copertura dei trasporti nelle attività outdoor.
Materiali & tools di studio lungo il corso della settimana della residenza.


FAQ
In cosa consiste praticamente Uforia Open Residency 2020?
Una settimana in cui un nucleo eterogeneo di persone, seguite da facilitatori, lavora ad un progetto il cui culmine sarà una restituzione artistico-culturale.

Cosa si intende per output artistico-culturale?
Gli esempi possono essere molteplici, a seconda della composizione del team ci potrebbero essere output e restituzioni differenti (e.g. mostra audio-visiva, percorso performativo, landing page con risultati raccolta dati, prototipo GIS, reportage fotografico, short doc, conferenza, gara sportiva attraverso luoghi cardine,...).

Devo essere maggiorenne per partecipare?
Si, è necessario avere 18+ anni, ma vi saranno attività collaterali libere aperte al pubblico senza limiti anagrafici.

**
UFOria è frutto della collaborazione di due realtà locali che vedono le loro radici nel territorio del VCO. Mastronauta, uno dei più longevi presidi artistico-culturali italiani, dal 2001 ha portato avanti progetti con la presenza di artisti affini al mondo dell’ arte contemporanea, promuovendo attività ludico-creative per bambini e ragazzi, oltre ad alimentare una programmazione di laboratori ed attività volte a plasmare ed arricchire la comunità locale. Dal 2019 è ufficialmente centro di educazione non formale e promotore di diversi scambi culturali Erasmus+.
Migma Collective è un collettivo nato a Verbania nel 2015 volto a promuovere e supportare avanguardia audio-visiva, esperienze tra cultura e divertissement, nonché imprenditoria giovanile. Nel corso degli anni il carattere post-disciplinare ha trasformato il nucleo dei membri in una vera e propria μῖγμα, factory creativa trasversale.
L’incontro fra le due realtà avviene casualmente verso la fine del 2016, ma la complementarietà trova spazio comune di crescita nella sperimentazione e progetto legato ad UFO (Unidentified Festival Omegna), oggi UFOria.