In-separabili
pratiche corporee condivise a distanza per ri-educare il corpo alla vicinanza e al contatto fisico
a cura di Elisa Sbaragli


“Durante il lungo periodo di lockdown ai nostri corpi è stato imposto di stare distanti, forzandoci ad un quotidiano insolito. Siamo rimasti isolati, senza la possibilità di contatto fisico, senza poter aprire i propri sensi nell’ambiente urbano e all’incontro con gli altri.
Ora ci ritroviamo in una fase di mezzo, di transizione, in qualche modo ancor più carica di incognite su ciò che sarà e ciò che è possibile fare rispetto ai comportamenti da adottare nei confronti dell’altro. Come possiamo ri-collocarci nello spazio al di fuori delle nostre mura? Quanto il nostro corpo è pronto alla vicinanza con l’altro o come può vivere ancora un distanziamento senza generare ansia e tensione?”

Da questa riflessione di Elisa Sbaragli, danzatrice e coreografa, nasce IN-SEPARABILI, esperienze di pratiche corporee condivise per ri-educare il corpo alla vicinanza e al contatto.
L’intento è quello di ristabilire le naturali modalità di relazione fisica con l’altro in una prospettiva di graduale avvicinamento e riduzione delle distanze di separazione fisiche e mentali.
Si inizierà proprio con delle video esperienze tramite piattaforma digitale per esplorare alcune modalità di espressione strettamente correlate alle forti limitazioni della comunicazione in remoto:
osservazione dei corpi attraverso lo schermo, di parti del corpo, del corpo intero, da vicino e da lontano
condivisione di uno stesso spazio della casa o di uno stesso sfondale
ascolto di uno stesso brano in cuffia e vedere le reazioni del corpo
reazioni dei corpi ai segnali, ai disturbi o alle interruzioni di connessione
azione e reazione dei corpi ad un segnale.
osservare un corpo vicino allo schermo o lontano.

IN-SEPARABILI inzierà da inizio giugno con delle sessioni di 90 minuti a cadenza settimanale su Zoom, nel corso dell’estate, se sarà possibile, saranno svolti anche degli incontri all’aperto e successivamente
anche al chiuso se arriveremo ad una fase in cui i corpi potranno incontrarsi con più facilità in luoghi differenti dalla propria abitazione.
Obiettivo finale è la creazione di un documento video che riconsegni l’esperienza come un processo di ricerca e di azione performativa collettiva da presentare all’interno delle iniziative promosse da Mastronauta.
IN-SEPARABILI è rivolto a persone che desiderino lavorare sulla consapevolezza del corpo e desiderose di mettersi alla prova in ambito performativo. Operando prevalentemente a distanza è preferibile avere delle esperienze pregresse, ma l’esperienza rimane aperta a tutti.

La partecipazione è gratuita.

Per informazioni ed adesioni
e-mail: elisa.sbaragli@gmail.com
tel.: +39 3296185643
www.mastronauta.it

ELISA SABARAGLI
www.elisasbaragli.it
Danzatrice e Coreografa.
Diplomatasi nel 2013 Biennio di Formazione Professionale per il Danzatore Contemporaneo, presso il CIMD (direzione artistica Franca Ferrari).
Nel 2017 conclude il percorso di formazione Azione - Progetto pilota per una rete stabile d’insegnamento sul territorio Toscano (diretto da Sosta Palmizi).
Dal 2017 ad oggi i suoi lavori, presentati in vari festival di danza, sono prodotti da DanceMe (Perypezye Urbane) con il sostegno del MiBact e del programma Creative Europe dell’Unione Europea nell’ambito del progetto DanceMe UP: BESIDES ME (anno 2020 – nuova creazione con la danzatrice Sissj Bassani); VACUO (anno 2019); CAMBIA-MENTI (anno 2018); ATTRAVERSO (anno 2017). Nel 2016 debutta con il primo lavoro IN BETWEEN.
Collabora da anni con artisti nazionali ed internazionali come danzatrice e coreografa.
Per CROSS Award 2019 con il progetto Industrial Soundscape, vince una menzione speciale in collaborazione con Alberto Ricca, Sissj Bassani e Fabio Brusadin.