Mastronauta nasce nel 2001 grazie all’incontro tra Andrea Ruschetti e Elena Bini.
In passato, quando erano bambini, avevano trascorso avvincenti pomeriggi a sfidarsi a basket lanciando la palla a due mani. Poi dopo qualche lustro si sono rivisti è hanno scoperto di avere un sogno comune: gestire uno spazio laboratorio di sperimentazione artistica e creativa …poco prima Andrea aveva avuto modo di visitare la vecchia fonderia del nonno ed era rimasto folgorato dai locali nel sotteraneo, vicino al fiume, abbandonanti da tempo….ha invitato Elena a guardarli, fu immediatamente chiaro che avevano trovato il luogo in cui manifestare il loro sogno …la proprietaria dello stabile ha gentilmente concesso l’utilizzo in comodato d’uso e così sono iniziati i primi lavori di bonifica e la sistemazione delle stanze. Nel mentre, insieme anche al ceramista Giovanni Crippa, fu costituita l’Associazione Culturale, il cui nome è stato da Elena e Andrea cercato a lungo, fin quando hanno trovato quello che non poteva che essere il nome perfetto: “Mastronauta” che evoca l’esplorazione delle arti e dei mestieri, incorpora il nome del fiume Strona su cui si affaccia lo stabile e ricorda il nome di chi lo costruì, tale Felice Mastromauro.

L’inaugurazione ufficiale avvenne il 16 Luglio 2001 e da li in poi è iniziato un incessante flusso di attività. Come per il fiume ci sono stati momenti di piena e momenti di secca, ma fermarne l’energia è impossibile…negli anni si è poi cominciato a partecipare e vincere diversi bandi che hanno permesso il sostentamento e lo sviluppo di alcuni progetti specifici. Dal 2010 lo spazio si è ampliato includendo anche i locali nel piano superiore e negli anni non sono mancati interventi ed iniziative presso luoghi urbani e siti istituzionali.

Questo sito raccoglie e racconta quanto di bello accaduto dal 2012 in poi.
Quanto successo prima è conservato nei ricordi dei tanti avventori e avventurieri, un giorno forse raccoglieremo tutte le foto e i documenti che sono dispersi in case e cassetti ;)